In cucina con Jessica: la Applepie per Ethan

Mai inizio fu più dolce di quello dell’episodio 10 della prima stagione ‘Delitto alla ribalta’.

Jessica è nella cucina della sua casa a Cabot Cove e seduto al tavolo un impaziente Ethan la osserva con lo sguardo indagatore.

Jessica maneggia una teglia e in primo piano si vede una crosticina croccante e invitante, poi taglia una fetta e si intravede un gustoso ripieno di mele…… Applepie!!!

Poi Jessica viene distratta dalla TV e si assenta lasciando la fetta di torta sul piatto con Ethan impaziente…

finchè Ethan spazientito chiede attenzioni mal riposte…..

… ma almeno ripagate da gran soddisfazione

E il focus rimane uno: ma quanto può essere buona una Applepie originale, fatta secondo tradizione? In Italia la conosciamo come la ‘torta di Nonna Papera’, ma in America è una vera istituzione.

Dopo attente ricerche vi propongo questa ricetta direttamente dal Maine, ben rappresentato dal sito New England Today Food

Ricetta Applepie

Per la pasta:

250 gr di farina 00

3 cucchiai di zucchero semolato (circa 35 gr)

1 cucchiaino di sale marino di qualità

250 gr di burro freddo tagliato a pezzetti

6-8 cucchiai di acqua ben fredda

latte per la finitura

Procedimento:

In una ciotola mescolare farina, due cucchiai di zucchero e il sale finchè ben amalgamati. Aggiungere il burro al mix delle polveri e amalgamare con le dita finchè il composto avrà assunto un aspetto granuloso con pezzi più o meno grandi e il burro non sarà del tutto amalgamato.

Aggiungere 6 cucchiai di  acqua al composto e lavorarlo finchè l’impasto non sarà ben amalgamato (se necessario aggiungere altra acqua).

Togliere l’impasto dalla ciotola e metterlo su una spianatoia infarinata e lavorarlo finchè liscio e compatto. Ricavarne poi una palla e poi dividerla in due parti, una un po’ più grande dell’altra e avvolgerle nella pellicola trasparente.  Riporle in frigo per mezz’ora circa.

Per il ripieno:

5 mele grandi Golden Delicius, pelate, pulite e tagliate a fettine

60 gr di zucchero semolato

2 cucchiai di zucchero di canna

2 cucchiai di succo di limone

mezzo cucchiaino di cannella

mezzo cucchiaino di sale

1 cucchiaio e mezzo di amido di mais

Procedimento:

Prima di preparare il ripieno preriscaldare il forno a 220° statico.

Mettere a scaldare una padella a fuoco medio-basso con le mele, lo zucchero, lo zucchero di canna, il limone, la cannella e il sale. Cuocere per ciurca 10 minuti finchè le mele inizieranno ad essere tenere. Togliere dal fuoco, aggiungere l’amido di mais e lasciare raffreddare il composto.

Nel frattempo prendere i due impasti dal frigo e stendere il più grande con il mattarello tra due fogli di carta da forno per evitare che si attacchi. Trasferire il disco di pasta su una tortiera di 22 cm di diametro aiutandosi con la carta da forno posta su uno solo dei lati della pasta. Stendere anche il secondo disco di pasta e tenerlo da parte.

Prendere il composto di mele e trasferirlo sulla tortiera e coprire il tutto con il secondo disco di pasta chiudendo bene il bordi tra un disco e l’altro. Praticare infine quattro tagli sulla parte centrale della copertura per far uscire il vapore in cottura.

Spennellare la superficie con il latte e spolverare il tutto con lo zucchero di canna.

Trasferire in forno la tortiera sulla parte bassa e cuocere per 10 minuti. Ridurre poi la temperatura a 180° e cuocere per altri 40-50 minuti finchè la torta avrà un bel colore dorato.

Lasciare raffreddare prima di consumarla e servirla con gelato alla vaniglia, o panna montata. Per i più coraggiosi anche con una bella fetta di formaggio Cheddar del Vermont!

Buon Appetito #fletcherfan !