Beverly di giovedì. Una settimana da brivido a Cabot Cove

‘Beverly di giovedì’ è l’episodio della quarta stagione della ‘Signora in Giallo’ che che dà volto e nomi a gran parte della popolazione di Cabot Cove.

In pochi altri episodi si ha una visione così completa e d’insieme di luoghi, persone e situazioni come in questo brillante e coinvolgente scorcio di vita nella tranquilla e sonnolenta cittadina del Maine, dove tutti si conoscono ma da dove non si sa mai come possano provenire così tanti eventi funesti.

La puntata di oggi infatti si snoda tra l’onnipresente casa di Jessica, il negozio di parrucchiera di Loretta, la stazione di polizia di Amos Tuppert, l’agenzia di viaggi, lo studio del dottor Hazzlit e diverse abitazioni di personaggi molto caratteristici, soprattutto donne, che danno vita a situazioni al limite del surreale.

Tre amiche da Loretta

Come non ricordare infatti i battibecchi tra Seth e Amos nella cucina di Jessica oppure i gossip sfrenati e velenosi immersi nel tripudio di rosa del salone di Loretta? Momenti decisamente indelebili per gli appassionati della ‘Signora in giallo’.

In questa occasione vale la pena ricordare le caratteriste che hanno saputo rendere in modo così teatrale i vari personaggi femminili della puntata, vere protagoniste di un intreccio dai colpi di scena assicurati, allo stesso tempo vittime e artefici delle proprie sventure.

Quattro amiche per Jessica

Da sinistra l’agente di viaggi Phyllis Grant è interpretata da Gloria DeHaven. Da bambina ha recitato anche in ‘Tempi moderni’ con Charlie Chaplin; la parrucchiera Loretta Spiegel è interpretata da Ruth Roman. Sia la Roman che la DeHaven prenderanno parte ad altri due episodi della serie sempre nei panni delle due amiche di Jessica. La divorziata Ideal Molloy è impersonata da Kathryn Grayson mentre l’assistente di Loretta, Corrine, è Sally Klein.

Degna di nota è sicuramente un’altra delle protagoniste femminili della puntata, ovvero l’affascinante agente immobiliare, amica di Jessica, Eve Simpson, sempre a caccia di qualche buon partito da impalmare.

Julie Adamas è Eve Simpson

Eve, impersonata da Julie Adams, fa qui la prima delle sue ben 10 apparizioni nella serie, diventando così una dei personaggi più frequenti nelle scorribande di Jessica a Cabot Cove.

Julie Adams ha lavorato in diversi film a partire dagli anni ’50 assieme ad attori come Rock Houdson, Tyrone Power e James Stewart.

Infine ricordiamo anche la protagonista della puntata, quella Beverly che nel titolo è associata alla giornata di giovedì. Beverly, che fa Hills di cognome, è la fedele e devota segretaria del dottor Hazzlit e anche lei fa parte del nutrito gruppo di signore che si alternano come oggetto di attenzioni da parte dell’agente di polizia Jonathan Martin.

Dody Goodman è Beverly

Non pago di avere una moglie e compagne diverse per ogni giorno della settimana, Jonathan aspira ad avere anche Jessica nella sua collezione…. ma scaltramente lei riesce ad uscire da una situazione molto compromettente.

Jessica preda di Jonathan

Tra una conversazione e l’altra e tra una piega e un gossip, alla fine Jessica riesce anche questa volta a venire a capo di un mistero che solo all’ultimo prende una direzione del tutto inaspettata rispetto alle premesse iniziali. Un rispettabile poliziotto sposato si intrattiene con diverse signore sole, una per ogni giorno della settimana. Peccato che la moglie ad un certo punto muoia nella propria cucina a colpi di pistola. Delitto passionale? Marito esasperato?

Alla fine della puntata come sempre Jessica si rifugia a casa sua, ben lontana dalle frivolezze velenose delle amiche del salone di Loretta e vicina alle persone a lei più care, Seth e Amos. La puntata infatti finisce in cucina, proprio lì dove era cominciata. Dalle seppie in umido alle escargote.