La casa di Jessica Fletcher e lo Squalo

La casa di Jessica Fletcher è una sorta di bomboniera.

E ha la sua storia.

Che cosa potrebbero avere in comune una scrittrice di gialli del Maine sulla settantina, uno squalo killer e uno dei bordelli più famosi degli anni 80?

Apparentemente nulla, ma come spesso accade anche le situazioni più disparate nascondono delle affinità sorprendenti.

La bellissima Blair House

Come già rivelato nel post precedente, nel caso della Signora in giallo la prima finzione che salta all’occhio è proprio il fatto che la graziosa villetta vittoriana, la casa di Jessica Fletcher, non si trova sulle coste del Maine.

La bella dimora si trova nella ben più lontana, e per certi versi meno romantica, California, a Mendocino, un piccolo paese sulla costa frastagliata a nord di San Francisco.

E la villetta ha un nome: Blair House

Da fantasia a realtà, dal Maine alla California, la casa di Jessica Fletcher è molto reale e nasconde una storia che va ben oltre la finzione scenica.

Tanto che potrebbe essere la protagonista di un film: fu costruita nel 1888 da un imprenditore locale, Oliver Johnson, per Elisha Blair e la sua famiglia.

Courtesy by blairhouse.com

Elisha Blair era originario proprio del Maine e giunse a Mendocino, in California, nel 1857.

Lavorò per anni nel locale mulino affiancando l’attività di prestasoldi che lo portò ad essere uno dei principali finanziatori della zona.

Quando la casa fu costruita, nel 1888, Elisha Blair era sposato con Hattie Emily Taylor e avevano una figlia, Florence, nata nel 1884.

La casa di Jessica Fletcher: un bed&breakfast

casa di jessica fletcher
La casa di Jessica Fletcher. Blair House.

Attualmente, a 30 anni dalla fine delle riprese della Signora in giallo, la casa di Jessica Fletcher è sostanzialmente la stessa così come la via e l’area circostante.

Pavimenti, finestre, muri e fondazioni sono ancora intatti e testimoniano l’ottima qualità di materiali e tecniche costruttive dell’epoca.

Presente e passato, si sa, donano fascino a certi luoghi.

Quello della casa di Jessica Fletcher è diventato meta di pellegrinaggi e di un turismo che attrae schiere di fan di Jessica.

Blair House è stata trasformata dai proprietari in un bed&breakfast dove è possibile soggiornare e dormire nelle stesse stanze dove Jessica (e i Blair) risiedevano.

Blair House infatti è un bed&breakfast in cui è possibile dormire nella Suite di Angela in onore dell’illustre protagonista della serie TV.

Però sarebbe errato pensare che la camera, e le altre stanze, siano in realtà simili a come si vedono nello show. In realtà gli interni non sono gli stessi ma riprodotti in teatri di posa.

Mendocino, Jessica Fletcher e Lo Squalo

Courtesy by hillhouseinn.com

Mendocino non è solo nota per ospitare la casa di Jessica.

Ha regalato alcuni dei suoi scorci anche per altre scene in esterno di Cabot Cove.

La ripida scogliera, la locale stazione di polizia, alcuni negozietti del centro e l’Hill House Inn.

Un vero albergo di Mendocino prestato alla serie col nome di Hill House of Cabot Cove in cui hanno soggiornato vittime e carnefici.

Courtesy by hookedonhouses.net

Inoltre, la baia di Fort Bragg è stata filmata per gli esterni del molo tra cui anche negozi e ristoranti.

Ma è presso la location della Universal chiamata Jaws Lake (Lago dello Squalo) che sono state girate le scene in esterno della serie.

Ed era lo stesso set in cui, negli anni 70, erano state girate le scene del villaggio di Amity nel film di Steven Spielger Lo Squalo.

Strane coincidenze.

L’altra casa di Jessica Fletcher: un ex bordello

Courtesy by hookedonhouses.net

E infine, sempre un’altra location della Universal, la Chicken Ranch House è stata utilizzata come sostituta per la casa di Jessica e per altre scene in interni.

Nel passato era stato il bordello più famoso del Texas portato in scena nel musical anni 80′ di Colin Higgins, Il più bel Casino del Texas, con protagonisti Burt Reynolds e Dolly Parton.

Infine terminiamo questo viaggio tra strane curiosità dal backstage de La Signora in giallo con un ultimo omaggio a Jessica.

In ricordo della serie tv, il proprietario di Blair House ha voluto lasciare nel giardino la bicicletta di Jessica, compagna fedele delle sue scorribande a Cabot Cove ogni volta che il suo prezioso aiuto si rendeva indispensabile.